Crea sito

SCUOLE

 ESCAPE='HTML'

i diritti umani, civili e ambientali attraverso l'interazione tra diversi linguaggi

Utilizzare i linguaggi artistici e della comunicazione come quelli della poesia, della drammatizzazione, della musica e dell'immagine per realizzare un percorso unico, capace di veicolare contenuti importanti e affrontare tematiche sociali e ambientali quotidiane e attuali.  Gli argomenti che si potrebbero affrontare coi diversi linguaggi sono molteplici: dalle proteste operaie e studentesche, alla privatizzazione dei beni primari, ai caduti sul lavoro, alle comunità immigrate e ai Rom, ai poveri, ai senzatetto, agli emarginati di ogni latitudine, alle periferie degradate, al degrado ambientale, etc. Una selezione del materiale potrebbe venire utilizzata per realizzare sia delle pubblicazioni che concerti poetici con letture accompagnate sia da musiche dal vivo che dalle immagini prodotte. Raccontare insomma gli “ultimi” di ogni luogo, estrazione e latitudine, con le voci, gli sguardi e le sensibilità di alunni e  studenti è un lavoro collettivo certamente impegnativo, ma che aiuta a far emergere il ruolo attivo, critico e anche costruttivo dei giovani attraverso le diverse forme della comunicazione.
 

Festival dei diritti umani - Bologna

NADiRinforma: Festival dei Diritti Umani - Theatro del Vicolo (Parma)
Marco Cinque e Maurizio Carbone dal 1992, in occasione delle celebrazioni per il cinquecentenario della scoperta dell'America, iniziarono ad occuparsi di lotta alla pena di morte cercando di stimolare soprattutto i giovani quali espressione del futuro prossimo e dell'auspicato cambiamento verso un mondo che non conosca la pena capitale. Iniziò il viaggio di Marco e Maurizio nelle scuole italiane, viaggio orientato a seminare almeno il dubbio circa la validità di tale condanna. Nelle scuole il terreno è eterogeneo, i ragazzi tendono ad incuriosirsi e a porsi domande; domande che forse potranno trasformarsi in risposte di accoglienza e comprensione umana.

In questo viaggio l'utilizzo della poesie e della musica hanno dimostrato una forte valenza, in quanto riescono a stimolare l'emotività degli interlocutori avvicinandoli col cuore prima e poi con la ragione alla questione in dibattimento. Vi proponiamo una tappa di questo lungo viaggio, tappa organizzata e sostenuta dal Gruppo Italia 13 Amnesty International e dalla Provincia di Parma e alla quale hanno partecipato gli studenti della Scuola media Newton e della Scuola media statale Traversetolo.

Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.festivaldirittiumani.it
Visita il sito: www.theatrodelvicolo.com

"Poeti da morire" - Alghero

"Poeti da morire" di Marco Cinque e Maurizio Carbone: concerto poetico presso la Scuola Media Statale n°1+3 Grazia Deledda di Alghero (Auditorium La Pietraia) e concerto finale realizzato dai ragazzi e le ragazze della scuola, dedicato a Fernando Eros Caro, nativo americano prigioniero da quasi 30 anni nel braccio della morte di San Quentin, California. Iniziativa coordinata da Margherita Serra e Mariano Melis.

Diritti Umani a scuola

Il secondo circolo didattico della scuola elementare Maria Immacolata di Alghero ospita un incontro poetico-musicale organizzato dagli Archivi del Sud

Liceo Scientifico Spano - Sassari

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'